Il blog delle Timbrine

in collaborazione con Impronte d'Autore

domenica 21 agosto 2016

Novità Sizzix

Ciao a tutti da Monica.
 Spero che la vostra estate stia trascorrendo nei migliori dei modi.
Vi mostro una novità Sizzix da usare in tante occasioni.
Questa è la Fustella butterfly lantern.....perfettta x creare lanterne da usare nelle vostre serate estive.
 
 
 
 

Prima di tutto futellate 4 basi e vi si presenteranno come in foto con già la linea solcata per le pieghe.



Usando il baidesivo ho unito le quattro fustellate......


Ecco il risultato...


 
Ed ecco la lanterna assemblata, rimane solo la base da chiudere.
 

Successivamente ho fustellato il manico usando del bazzil kraft e l'ho applicato semplicente con della colla a caldo, nulla toglie che potete usare dei brads.


Poi ho applicato delle mezze perle Artemio rosa dove ci sono i buchi, io non ho usato i brads quindi gli ho coperti in questo modo.


All'interno della confezione di questa fustella ci sono vari componenti.....tra cui 4 tipi di farfalle e un rametto con il fiore.
Io ho preso due farfalle e l'ho fustellate con avanzi di carte (bazzil rosa e carte Lawn Fawn).


Infine le ho applicate sovrapponendole.
Il rametto e il fiore sono un'unica fustella quindi, per coprire il fiore che era di colore verde, ho fustellato il fiore con il bazzil giallo e l'ho ritagliato applicando sopra all'altro e mettendoci una mezza perla gialla.


Il risultato è questo.......

A me piace.....sono molto d'effetto illuminate sia sulla tavola che attaccate a rami degli alberi come avevo fatto io.
Vi consiglio di usare i lumi a Led.....
poi libero spazio alla fantasia sulla decorazione.....pensatele per hallowen o per natale.....si presta davvero per tanti usi...





Spero vi sia piaciuto e ci ritroviamo a settembre. A presto MONICA



Materiali usati:
-BAZZIL
-MEZZE PERLE
-BIOADESIVO

lunedì 15 agosto 2016

Amore per il cibo e per le nuove fustelle Cut me ;D

Ciao carissimi buon Ferragosto a tutti! Sono la vostra timbrina SARA e oggi vi mostro un progetto un po diverso dal solito! Un mini album che ho fatto usando le nuove fustelle CUT ME che racchiude tutti i piatti particolari, che ho mangiato negli ultimi mesi e che mi sono rimasti particolarmente a cuore :D 



Per questo mini ho usato la fantastica carta della GRAPHIC 45 Home Sweet Home
  e del cartoncino Kraft per la copertina.

Per realizzare la struttura ho usato le nuove fustelle Cut Me Tags, le trovo adorabili!

Ecco il mini, per il titolo ho fustellato la scritta Love con il favoloso alfabeto Self Cut Me 


mentre le varie scritte che ho utilizzato in questo album 
sono fatte con l'alfabeto LAWN FAWN Violet's ABC



per alcune pagine ho usato dell'acetato trasparente del set di carte 65507-0 accettate papera WAMK
Per alleggerire un po' lo stile vintage della carta usata :D

e per creare degli effetti simpatici all'interno dell'album!


Per le foto ho usato la fantastica fustella Cut Me POLAROID


Che ho poi decorato con i vari elementi della carta Graphic 45



Come abbellimenti ho usato le simpatiche meline e pere che ho fustellato conte fustelle CUT ME Frutta , uno delle mie Fustelle preferite!



Tra l'altro qui ho usato del pannolenci e gomma crepa glitter per le mie amate meline!
Tagliando la Mela a metà è possibile creare degli spicchi di mela! :)


ecco qui una veduta d'insieme!



ancora alcuni dettagli...




l'album è veramente semplice, ma mi piace il risultato! Infondo va così di moda oggi giorno fare una foto alle portate cjìhe ci portano al ristorante , o al dolce creato in casa che mi piaceva l'idea di conservare le foto che avevo fatto in occasioni speciale :) che magari rimanevano solo postate sui social!

Buona giornata amici e a Presto SARA


martedì 9 agosto 2016

Ma lo sai che con la Big Shot puoi...

Ciao a tutte, sono Annaelle e oggi sostituisco l'amica annalisa.
E cosa vi mostro? di cosa vi parlo? Ovviamente della mia grande passione, direi smisurata, per la Big Shot. Fino a qualche anno fa era uno "strumento di nicchia" mentre oggi è largamente diffusa fra le creative e allora volevo condividere con chi l'ha da poco e con chi è una veterana, un paio di trucchetti e usi a cui spesso non pensiamo. Da qui il titolo:

Ma lo sai che con la Big Shot puoi...

... realizzare maschere per STANCIL
E' una banalità, un dato di fatto ma quanto ci possono essere utili a volte?
Ogni volta che fustelliamo otteniamo la forma ritagliata ma anche il negativo, ossia il restante  materiale con “il buco” a forma di ciò che abbiamo tagliato, e cos’è questo non se uno stancil? Se poi  fustelliamo nell’acetato otteniamo uno stencil riutilizzabile.



 ... realizzare un TIMBRO
Se fustelli nella gomma crepla quello che ottieni lo puoi utilizzare come timbro! Basta posizionarlo su di un blocco di acetato preventivamente rivestito con il tack’n peel (o metti del biadesivo sul blocco di plexy, con la crepla non ho riscontrato gli stessi problemi che si hanno con le gomme dove se usi il biadesivo, quando timbri, si vede lo scalino) e il gioco è fatto: inchiostra e timbra.

 

... realizzare "catene di fustellate" tipo festoni
Per fare questo ti basta "non taglaire tutta la sagoma".Come devi procedere in questo caso? Semplice, tagli una striscia di cartoncino e fai delle pieghe a valle e a monte per ottenere una fisarmonica come quella qua sotto. La larghezza della fisarmonica la definisci in base alla larghezza della sagoma che devi tagliare, deve essere di 5 o 6 millimetri più piccola e fai attenzione a non eccedere con lo spessore che la fisarmonica assume una volta chiusa. Posiziona la fisarmonica sulla fustella in modo che “le pieghe” risultino all’interno della sagoma da ritagliare, per essere sicura che la carta non si muova fissala con piccoli pezzi di nastro adesivo di carta (fai attenzione che questi non vadano a sovrapporsi alle linee di taglio delle altre sagome). Una volta passato nella Big Shot ottieni le tue  sagome unite.



... guardare oltre la fustella
Poesia? No, no, semplice modo per ammortizzare il costo della fustella.  Non limitarti a riprodurre quello che la fustella ti suggerisce, cerca di studiare le forme, vedrai che scoverai altri divertenti ed inaspettati modi di utilizzare quelle forme per ottenere risultati sempre diversi.




mercoledì 3 agosto 2016

C'E' ARIA DI VACANZE...

Ciao a tutti da Cristina!
E' agosto, tira aria di vacanze, magari va in vacanza anche lo stamping... Una pausa ci vuole!
Invece sono qui, implacabile, e tento di ingolosirvi con qualche proposta "a tutta vacanza".


Io la chiamo "mezza shaker card" perché la finestra riguarda solo mezzo biglietto, ma consente di aprire scorci insoliti... E' tutta bella piena e confusa per augurare allegramente buon compleanno ad una amica. Per quanto riguarda la tecnica, volevo attirare la vostra attenzione sullo sfondo sottomarino a onde. E' un metodo facilissimo e carino che ho imparato dalla grandissima Jennifer McGuire (lei, naturalmente, lo fa "meglissimo"!). Si usano Distress Ink, Tool Blender e stencil. Prima si passa l'area che si vuol decorare col Tool Blender e il Distress in modo uniforme e leggero (qui ho usato Tumbled Glass), poi si sovrappone lo stencil (ho usato 85009 Groovy) e si passa di nuovo il Blender. Si hanno tre possibilità operative: o si ripassa lo stesso colore intensificandolo, o si passa ad un colore in gamma, ma più scuro (qui ho usato Peacock Feathers), o si passa il blender con il pigmento bianco (per esempio il Brillance Moonligt White). Si ottiene un effetto bellissimo che Jennifer chiama "dimensionale". Naturalmente mi sono messa subito a pasticciare e ho scoperto che sono tutti e tre degli effetti sorprendenti e facilissimi da fare. La prima opzione, tinta su tinta, dà un risultato morbido, ma evidente; davvero sembra che il disegno "cresca". Per questa card ho scelto la seconda opzione con la tinta più carica, perché lo spazio è molto ristretto e con la confusione di pesci e tutto il resto, volevo che si vedesse bene. Quella col bianco è una vera favola, ma ve ne parlo la prossima volta (altrimenti mi uccidete, qui si sognano vacanze...).
E allora, sognando e risognando, passiamo alle sirene:



Come potete notare, sono arrivate le nuove scritte per la palla di neve: non è possibile relegarla al solo uso natalizio... Io l'ho trasformata in tag, ma si può benissimo applicarla su un biglietto. Con le fustelle di Lawn Fawn è facile da realizzare e si fa un figurone, senza contare che tanti dei personaggi di LF entrano comodamente nella palla e allora si possono raccontare storie...


La presenza di un "sirenetto" permette tante variazioni, ma qui non è la card il motivo di riflessione, bensì la tecnica. Anche per questo sfondo ho imparato da un'altra grandissima dello scrap-web: Kristina Werner. Anche questa è una tecnica semplice (altrimenti non ce l'avrei fatta) ma di grandissimo impatto. Ci vogliono gli Zig Clean Color, che sono i nuovi colori ad acquerello con la punta a pennello in setola (una sciccheria...) ed un pennello. Fissate la vostra carta adatta all'acquerello su una base rigida (una tavoletta). Con il colore azzurro chiaro fate delle linee ondulate nella parte alta del biglietto. Ora con il pennello bagnato  distribuite il colore. Rimarrà la linea più marcata dello Zig, mentre col pennello bagnato si colorerà leggermente il resto della zona. Ripartite bene lo spazio in base ai colori che volete usare e procedete scurendo la sfumatura. Il risultato è stato migliore di quello che speravo... davvero sono riuscita a fare una profondità marina... (tutto merito di Kristina, quella con la K!).
E poi sono andata avanti a pasticciare:


Troppo carini i narvali di Lawn Fawn!!! Qui i colori sono più chiari e ho cambiato carta: Malmero Perlé Blanc. E' una carta che adoro e ha avuto una buona tenuta anche con questa tecnica abbastanza bagnata. Ogni carta reagisce a modo suo: per esempio, qui le onde fatte con gli Zig Clean Color sono più definite, più evidenti.
E' stato molto divertente anche fare le scritte: sono di Lawn Fawn, naturalmente...  A me non piacciono molto le scritte intagliate a cui mancano i pezzetti centrali degli occhielli delle lettere: rimangono dei buchi che per me sono brutti. Però sistemare i suddetti pezzettini non è facile, perché non sempre si centra lo spazio (e poi si vede tantissimo...). Così mi sono inventata questo sistema:


Quando ho intagliato la mia scritta nel cartoncino, la posiziono, con tutti i suoi pezzetti, su una striscia di post-it. Applico ai pezzettini lo stesso biadesivo spessorato che ho usato per il cartoncino e riapplico nella sua sagoma la scritta. Premo bene in corrispondenza dei pezzettini e tolgo post-it e scritta. Et voila! Ogni pezzettino va nel suo... posticino!
Spero di avervi invogliate a provare nuove tecniche quando tornerete...
Per ora buone vacanze a tutti e ci rileggiamo a settembre!
Cristina

giovedì 21 luglio 2016

la Cut-Mi light e i vari usi



Ciao sono Monica e oggi tocca a me farvi vedere altre novità di questo splendido negozio
Impronte d' Autore.

Beh ormai avete capito che le nuove Cut-Mi light sono diventate un vero tormento per chi è appassionato come me.....
Vi mostro cosa ho creato con l'utilizzo di questa fustella sottile.....


Ma il pregio di questa fustella è che la si può utilizzare in vari modi .....oggi vi do la versione classica del segnalibro.



Ok  allora partiamo!!!!!!
Ho fustellato con la Big Shot del Bazzil rosa e craft.






Poi mi sono dedicata ad abbellire la fustellata e non potevo non usare lo splendido timbro Impronte BIMBA SUI LIBRI .....io l'adoro, di una dolcezza incredibile....quindi ho timbrato su un pezzo di carta per acquerello



e con la futella Cut-Mi light apposita per questo timbro ho fustellato la timbrata.


Ho messo sulla fustella e sul foglio un pezzo di cerotto di carta per tenere fermo il tutto.


Ecco qua la mia timbrata tagliata lungo il contorno in maniera perfetta.


Dopo ho usato la mia palette e i miei distress ink (grazie Miranda per avermi trasmesso la tua passione per i distress)....e con un pennellino ho cominciato a colorare questa bimba (colori: per il viso TATTERED ROSE, per i capelli VINTAGE PHOTO).


Usando il Bazzil Dotted Tahitian Princess  ho coperto solo la parte superiore del segnalibro  e nella parte inferiore ho usato una rimanenza di una carta splendida che ora non è più disponibile sul sito ed ho incollato tutto (questo è il fronte, per il retro è stato usato il bazzil rosa).



Poi armata di timbro Impronte PENSIERO SPECIALE e polvere per embossing IVORY ho decorato ulteriormente il segnalibro rendendolo unico soprattutto per chi lo riceverà



Eccolo qui in bella mostra il segnalibro creato per una collega.....ho aggiunto solo qualche stellina e due nastrini.



A me personalmente piace, è molto semplice, ma rispecchia l'animo di chi lo riceverà.


Colorare con i distress è davvero gratificante, io sono ancora all'inizio ma sono incredibili.....


Con questa splendida bimba Impronte vi saluto e con me ci aggiorniamo ad agosto.....buona estate e buone ferie per chi le deve ancora fare.
Un caro saluto Monica



Materiale:
-distress
-bazzil
-big shot
-Cut-Mi light TAGS e LETTURA
-nastro
-timbro BIMBA SUI LIBRI
-timbro PENSIERO SPECIALE
-embosser
-polvere embossing Ivory
-tampone