Il blog delle Timbrine

in collaborazione con Impronte d'Autore

martedì 30 dicembre 2014

60 volte GRAZIE!!!





















Eccomi qua.. pensavo... questo è l'ultimo post dell'anno.

Alla fine, fra un post e l'altro, sono passati ben 12 mesi... 12 post a testa e visto che in questo DT siamo in 5, ben 60 post.
Non so voi, ma io sento di dovervi ringraziare perché penso che il mio modo di scrappare e di fare card making sia cambiato da quando "siamo andati in scena". Non lo so se in meglio o in peggio. Di certo è più mio, mi rappresenta di più.

Un ringraziamento importante, va sicuramente a tutto lo staff di Impronte d'Autore,  ad Annalisa, magnifica DT Coordinator (di migliori non ce ne sono) e poi a tutti voi. Penso di esprimere i sentimenti anche delle mie compagne di viaggio, splendide ed entusiaste fanciulle, nel ringraziarvi di cuore tutti quanti per le vostre visite fra queste pagine. Siete stati davvero numerosi. Ci avete scaldato il cuore con i vostri commenti, i vostri messaggi, le vostre domande...

Abbiamo scoperto nuove tecniche, conosciuto nuovi prodotti, condiviso trucchetti.  Per tutte noi è stato un appuntamento importante quello di tenervi compagnia e siamo molto contente di poterlo fare ancora per un altro anno.

Personalmente penso di dover ringraziare anche tutte le mie amichette che hanno sopportato le mie "ansie da prestazione" - e quanto dico sopportata, intendo davvero sopportata, una fra tutte Elena, che avrete conosciuto allo stand di Impronte nelle ultime fiere che proprio un annetto fa mi convinceva a partecipare alla DT CALL.

Ma adesso fermiamoci qui, che poi si cade nel sentimentalismo anche un po' patetico e non è bello:-)

Vi faccio vedere cosa ho combinato questa volta.
Il progetto è molto semplice. Vuole essere una piccola busta per contenere dei soldini.
Non mi perderò nel dirvi quanto adori questi nuovi Bimbi (vi farò vedere presto nuove card con gli ultimi timbri invernali da poco usciti) ma proverò a farvi capire il perché.

Credo assolutamente che abbiano una grafica molto accattivante. Credo siano semplici da colorare anche per i meno esperti, ma nello stesso tempo sono ricchi di dettagli nel caso si voglia "personalizzarli".  Sono adattabili a diversi stili e poi, che vi devo dire, io li trovo adorabili! Non hanno il musetto simpatico? Riempiono la scena. Non hanno bisogno di chissà quale costruzione intorno. Si impongono. Vi faccio vedere cosa intendo che forse è meglio.







































Non ha bisogno di chissà quale ornamento attorno, vedete? Basta una carta carina ed il gioco è fatto.
Ho stampato il mio timbro su carta acquarello, Lo ho colorato con i distress reinkers e poi lo ho ritagliato a filo. . Questo timbro è perfetto per accompagnare un regalo perché la targhetta permette di scrivere il nome dei destinatario (Arianna e Graeme sono il parentado a cui erano diretti i soldini). Io ho colorato la bimba, ma trovate anche il maschietto.

Dicevo, ho colorato il timbro (Bimba con Cartello) con i miei distress e poi... indovinate? No dai, ve lo dico io... Wink of Stella in ogni dove sul vestitino...


So che ho coinvolto molte di voi in questa passione per i Wink of Stella. Sappiate che non me ne pento affatto. Sono splendidi!

Piacendomi così tanto il timbro, non volevo sparisse fra abbellimenti e mattature e così ho usato una carta che vi confesso mi ha sorpresa molto. Io non sono un'amante delle carte glitterate, non per altro, ma mi piace lavorarmele da sola , ma questo blocco  (Gilded Winter - First Edition) che ho trovato in negozio mi ha conquistata.  Mi erano piaciuti molto sia il formato (8''x8'') che i toni di colore. E' un blocco di ben 48 fogli alcuni dei quali con l'effetto dell'embossatura a caldo... vedete i fiocchi di neve?


Ecco, tono su tono, ho pensato fossero perfette per il mio progettino. Come unico abbellimento, ma solo per bilanciare, un fiocchetto sporcato con i distress e con gli stickles, una piccola gemma, un po' di twine ed un capanellino... che ve ne pare?


La busta è stata costruita partendo da un foglio di bazzil marrone scuro e chiusa con due brads e un giro di twine...


Molto facile, sono del resto in una fase clean and simple:-)
Non mi resta che ringraziarvi per essere arrivate fino qui. 
Per qualsiasi domanda e/o curiosità non esitate a contattarmi.
Non mi resta che augurarvi, visto che ormai è arrivato, di resistere al freddo e... ci vediamo l'anno prossimo:-)

Happy Stamping a tutti!!!


mercoledì 24 dicembre 2014

tazze alterate

Ciao a tutti, sono Monica alla vigilia del S.Natael a proporvi un progetto semplice ma di grande effetto........io le usero' al posto della calza della befana......sono un po' alternativa....

PRONTI? partiamo.
Procuratevi dell'inchiostro stazon nero, colla per ceramica, carta velina bianca e tazza.


 Stampate l'immagine che volete con i timbri clear ( io ho usato quelli di lawn fawn), vi consiglio di fare piu' strati di carta velina così l'eccesso d' inchiostro verrà assorbito.


Ritagliate a filo le immagini stampate


 Utilizzando un pennellino stendete un po' di colla sulla tazza e appoggiate sopra la vostra stampata, poi stendete la colla dal centro verso l'esterno cercando di coprire bene tutta l'immagine e di uscire poco dal contorno (stendete bene la colla).


Eccole finite, ma per far si che la stampa non venga via quando la lavate dovete seguire le istruzioni sulla colla che usate , la mia era forno a 130° x 90 minuti


 Vi piacciono?





 Poi ho realizzato due cerchi di feltro sottile con framelist e uno di fliselina (si usa nel cucito una parte di questa è adesiva). Con l'afabeto di lawn fawn  e il cuore ho fustellato un cerchio


Ho fustellato le lettere e il cuore di un altro colore ed ecco i sottotazza assemblato con un po' di colla e con una "stiratina" con il ferro da stiro.


NON ho finito....... Ho creato anche la base per riporre la tazza dove dentro metterò dei cioccolatini




 
A questo punto con le framelist a cerchio ho fatto un foro al centro del lavoro creato con l'envelope
per metterci dentro la tazza .
Ora non resta che decorarle come volete la confezione, io ho preferito che si vedesse la tazza, quindi ho usato una carta trasaparente.
 
Ecco qua confezionate...
 

 




 
La gomma crepla con i brillantini da qualcosa in più.....
 
 
 
Ora non mi resta che salutarvi e farvi i miei migliori auguri di buon NATALE!!!
Vi abbraccio, Monica.


mercoledì 17 dicembre 2014

card porta soldi

buondì carissimi! sono la vostra  Timbrina Sara ,oggi vi mostro un progettino semplice ma molto efficace per regalare dei soldini per le feste!
io adoro la nuova linea di timbri d'impronte e non potevo farmi mancare la simpatica Befanina!

l'occorrente per il progetto :
allora,partiamo nel timbrare la nostra Befanina e coloriamola poi ritagliamo un pezzo del manico della scopa e la parte della scopa,come in foto in modo da incastrare perfettamente la fustella. poi passatela nella big shot stando attenti che le parti ritagliate stiano fuori dalla lama da taglio. Poi come vi avevo fatto vedere in un tutorial (andate qui se ve lo siete perso!) create le nuvoline 



poi ritagliate un cartoncino colorato 10 cm x 25 cm e cordonate dal lato più lungo a 10 cm e a 20 cm ,creando così la nostra struttura


ora con un taglierino tagliate lungo la piega un piccolo spazio per far passare il nastrino


ritagliate un quadrato dalla carta fantasia di 9,5 cm x 9,5 cm un rettangolo di 9,5 x 3 cm per la taschina e per l'interno 9,5 cm x 6 cm 
poi andiamo a abbellire con punch a bordo la nostra taschina  



timbriamo nel rettangolo tagliato di 9,5 cm x 3 cm la scritta auguri 


e rifiniamo la tasca 
ecco l'interno!


e qui l'esterno!!! applicate la befanina al centro e il vostro biglietto è finito


ecco dei dettagli...


spero il progetto vi sia piaciuto
a presto SARA

mercoledì 10 dicembre 2014

Easel card porta post-it di Annalisa

Ciao a tutti,
sono Annalisa e oggi voglio subito mostrarvi cosa andremo a fare:

Un  easel card che contiene post-it: un'idea regalo veloce e facile da realizzare.

Cosa occorre:
- Cartoncino Stardream Crystal 285 gr A3 che dovrà essere ritagliato in quattro pezzi aventi le seguenti misure:
   A. 12cmx26cm
   B. 12cmx12cm
   C. 33cmx3cm
   D. 8,8cmx8,8cm
-Carta pattern Peace Joy Love Lawn Fawn
-Timbro 1222-UMT pattiniamo felici Impronte d'Autore
-Glossy Accents
-Post-it (i miei misurano 9cmx9cm)che potete reperire in qualsiasi cartolibreria



Partiamo dal pezzo più grande della carta stardream Crystal e lo cordoniamo sul lato più lungo a 6cm, 12cm e 14cm

Prendiamo poi il pezzo lungo e stretto o lo pieghiamo a metà sul lato corto (quindi a 1,5cm) e sul lato lungo a 3cm, 12cm, 21cm e 30cm. Infine tagliamo dei piccoli triangoli in maniera da riuscire a piegare il tutto.

E' possibile rivestire il bordo con carta pattern

Incolliamolo quindi sul lato inferiore del pezzo di cartoncino grande

Infine incolliamo il cartoncino stardream da8,8cm a 8,8cm

E poi non ci rimane che decorare  la nostra card a piacimento. Facile no???
Ecco alcuni dettagli:

Per renderle il ghiaccio un po' più reale l'ho ricoperto con il Glossy Accents e prima che asciugasse gli ho messo su un po' di brillantini.

Ho lavorato in serie e ne ho realizzati altri tre perché ho pensato di utilizzarli come pensierini da dare alle maestre di Thomas.
La base è sempre la carta stardream e la carta pattern è sempre del bellissimo blocco della Lawn Fawn "Peace Joy Love".
I timbri teneressimi by Impronte d'Autore sono: "un mondo di coccole", "cioccolata d'amore" e "un cuscino morbidissimo".
Ed ecco come le ho impacchettate:

Sacchettino Kraft (che trovate in negozio in tre misure diverse), twine rosso e bianco, bazzil bianco per realizzare le tag che sono grandi 9cmx4cm, strass rossi e fiocchi di neve fatti con le nuovissime fustelle arrivate in negozio che tagliano anche la gomma crepla.
Spero di esservi stata d'ispirazione....
A presto!
Annalisa



mercoledì 3 dicembre 2014

ALBERO O PRESEPE?

Qualunque sia la vostra scelta, questo è il momento di darsi da fare!

Ciao a tutti, sono Cristina e sono anche stufa di questa domanda-tormentone che "rallegra" ogni periodo natalizio da qualche anno a questa parte...
Quando ero piccola non c'erano tanti problemi: si facevano entrambi con semplicità ed entusiasmo ed è quello che voglio proporvi nel mio post di oggi.
Non si tratta di un vero tutorial, in quanto alcune fustelle che vi mostrerò sono andate esaurite mentre elaboravo i progetti; diciamo allora che sono dei suggerimenti per innescare la vostra creatività. Comunque questi materiali sono passati abbondantemente in negozio, ciò significa che molti di voi hanno già quello che serve...
Cominciamo dall'albero: non avete tanto spazio? Ecco la soluzione per avere il posto giusto dove mettere il piccolo regalo affettuoso e "prezioso" che addolcirà il cuore di chi lo riceverà...


 
Si tratta di una easel card fatta con un biglietto stardream verde 16x16 ridotto a 11x15 (misure dell'albero).
L'albero è fatto in gomma crepla glitter verde e tagliato con la fustella Sizzix Thinlits 659002 (questa è esaurita...) incollato su un'altra sagoma in stardream verde per dargli la rigidità necessaria a star verticale. I rametti di agrifoglio, in crepla glitter verde e rossa, sono insieme alla fustella dell'albero; l'etichetta che blocca l'albero è di Lawn Fawn (poteva mancare?) Sweather Weather LF702; la scritta, sempre Lawn Fawn, è Let it Snow LF427 (tutte queste cose ci sono ancora).
L'intreccio dell'albero è già molto decorativo così, ma, se proprio non resistete, potete aggiungere le "palline":

 
Sono piccole sagome in crepla glitter tagliate con i nuovi punch di Artemio (quelli bianchi e rossi) pensati proprio per la crepla (anche questi sono disponibili).
Pur essendo una easel card, questa proposta non è molto indicata per essere usata come biglietto, perché da chiusa non fa una grande figura, a causa della sua bellezza, cioè della traforatura dell'albero.
 
 
Ma una volta montato è una vera cannonata!
 
E adesso facciamo anche il presepe!
Qualche post fa, la timbrina Sara vi aveva presentato la medesima fustella Sizzix: Shadow Box 658748 (c'è ancora) con Mamma Natale che stendeva il bucato: veramente bella! Ora ve la mostro in versione presepio:
 
 
Ho usato una carta natalizia double sided e il set di bottoncini (che adoro) Nativity-7473. Ho incollato i suddetti bottoncini con la colla a caldo e spessorandoli con dei ritaglini di feltro per dare dimensionalità alla scena. Con un pezzo di nastro ho fatto un occhiello così che possa essere usato come ornamento sull'albero di Natale, come tag su un regalo (il dietro è bianco e può essere timbrato o scritto a piacere), o come ornamento a sé stante e quindi ottimo regalino!
 

 
 
Il dorso è una sagoma, compresa nella fustella, che ho fatto in carta glitter per dare luminosità all'insieme.
Il "vetro" della finestra è fatto con il bellissimo acetato che hanno in negozio: pesante il giusto e molto trasparente.
Volevo mostrarvi anche un'altra versione di presepe fatta con delle statuine che mi avevano regalato (non ci sono in negozio) a cui ho fatto lo sfondo usando un timbro di Impronte con le case "di terra santa":
 
 

 
Come potete vedere, la fustella è fantastica e veramente versatile.

Già che siamo al lavoro e abbiamo fatto presto con gli altri progetti che sono facili, veloci e di bell'aspetto, andiamo avanti e prepariamo anche il centro tavola per il pranzo di Natale!
Questa volta riciclo una mia idea (il centro tavola galleggiante) applicandolo al Natale: invece di fare i fior di loto con la libellula facciamo le stelle di Natale (poinsettia) galleggianti!
Niente di più facile: è necessaria una fustella a forma di stella di Natale; io ho usato la Tattered Poinsettia 658261 della Sizzix, che ora è finita, però se non aveste stelle di Natale, è disponibile quella, assai bella, di Spellbinders.
Guardandola si capisce subito come farla: si alternano, a proprio gusto, corolle in crepla normale e glitterata. Si scaldano un po' con l'embosser per far curvare i petali e si fermano al centro con un brad; si incolla sul brad il centro dorato.


Ecco fatto! A questo punto ci resta solamente da metterle al centro della tavola...

 
con qualche candelina galleggiante...
 
 
che, una volta accesa, sviluppa tutto il suo fascino: ed è subito festa!
Qui ne ho usata una sola, ma la quantità dipende dalla grandezza del vostro contenitore (e del vostro tavolo): Per i colori la fantasia non ha limiti: oltre ai canonici rosso, bianco crema e rosa, nulla vi impedisce di farle intonate al vostro arredamento o alla tovaglia! La gomma crepla è disponibile in negozio in tante sfumature di colore e la glitter le si abbina in maniera stupenda!

Ecco una visione d'insieme di tutti i progetti natalizi di questo post: spero che vi siano piaciuti e, soprattutto, che vi divertiate a farli!



A questo punto permettetemi un ringraziamento: non so se avete notato che belle foto... beh, non le ho fatte io, ma la mia amica Patrizia, compagna di scorribande creative, che non so proprio come ringraziare!

Auguro a tutti voi un Natale pieno di gioia, speranza e bellezza!
cristina